.
Annunci online

  Sandcreek Il mondo visto da un ventenne italiano
 
Diario
 



23 gennaio 2007

Democrazia vera

Le polemiche di questi giorni riguardo alla base Nato di Vicenza di cui è previsto l'allargamento hanno al centro, soprattutto nella città veneta, le preoccupazioni dei cittadini. Molti esponenti politici si dichiarano a favore del progetto ricordando che bisogna onorare gli impegni internazionali presi e che l'interesse nazionale non si deve piegare agli egoismi localistici. Questo genere di argomenti (già utilizati circa un anno fa riguardo alle proteste di molti valsusini riguardo alla Tav) hanno un fondamento di ragione perchè è innegabile la massiccia presenza in Italia della forma di pensiero "Non nel mio giardino", ma allo stesso tempo penso che sia molto grave liquidare le perplessità di molti abitanti che da quel progetto saranno direttamente toccati con un'alzata di spalle. Da quanto ho capito questo progetto (come la Tav in Val di Susa) è stato concepito in qualche stanza di Palazzo e poi calato sulle teste degli abitanti come un dato di fatto. Forse sarebbe meglio per progetti di così grandi dimensioni un'opera di costante informazione e di scambio di informazioni e pareri fra amministratori e cittadini, anche per dare un po' di sostanza a quella definizione, "Democrazia", oggi utilizzata spesso e volentieri come paravento per giustificare le peggiori nefandezze al servizio di interessi inconfessabili.   




permalink | inviato da il 23/1/2007 alle 12:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


22 gennaio 2007

Una Chiesa umana

Dopo un'assenza un po' prolungata per motivi personali, riprendo rinfrancato dalle belle parole del Cardinale Martini che, partendo dal caso Welby, afferma che la volontà di porre fine ad un accanimento terapeutico non è sinonimo di eutanasia e perciò compatibile con la morale cristiana. Allora anche nelle alte gerarchie cattoliche ci sono tracce di umanità...  




permalink | inviato da il 22/1/2007 alle 12:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


1 gennaio 2007

Inizio anno positivo (?)

L'anno nuovo è cominciato senza morti e con meno feriti rispetto agli scorsi anni a causa dei botti di Capodanno, e sia Napolitano che Prodi hanno lanciato inviti al dialogo fra  maggioranza e opposizione per una politica meno conflittuale rispetto al passato. Segnali benauguranti per un 2007 postivo? Solo il tempo darà la risposta definitiva... 




permalink | inviato da il 1/1/2007 alle 19:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


31 dicembre 2006

E' morto Saddam

Sull'esecuzione di Saddam Hussein mi si sovrappongono nella mente varie considerazioni. Certamente la pena di morte è sempre un atto orrendo, anche quando è rivolta contro un tiranno sanguinario com'era il dittatore iracheno, ma del resto questa sentenza era praticamente già scritta interamente o quasi quando è partito il processo, che ha visto il rais giudicato da esponenti del nuovo regime imposto dall'invasione americana, dunque suoi oppositori. Non si può dire che il processo sia stato equo, visto che l'assoluzione non era possibile neanche in teoria. Forse, come ha affermato Massimo Fini, sarebbe stato meglio se Saddam fosse stato ucciso nei giorni concitati di cambio regime, come del resto è avvenuto anche qui in Italia dopo il 25 aprile 1945 nei confronti di Mussolini e di altri esponenti fascisti. Che Bush e Calderoli siano stati tra i pochissimi esponenti politici che si sono rallegrati per questa notizia, fa inorridire, ma del resto conoscendoli non ci si dovrebbe stupire molto. 




permalink | inviato da il 31/12/2006 alle 0:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


24 dicembre 2006

Ancora Welby

Piergiorgio Welby ha continuato a dividere anche da morto: la Chiesa cattolica non ha voluto riconoscergli il diritto al funerale religioso, poichè la sua volontà di terminare in anticipo la vita sarebbe stata resa troppo esplicita dalle sue richieste di vedersi staccata la spina del respiratore che lo teneva in vita. Di fronte a una simile argomentazione è difficile considerare coerente chi predica una religione che dovrebbe avere come basi la comprensione e il perdono. Speriamo che l'importante problema sollevato da Welby con la sua vicenda non venga chiuso dalla sua morte, ma in questo senso mi sono sembrate incoraggianti le parole pronunciate durante il suo funerale laico da Ignazio Marino, presidente della commissione Sanità del Senato.
Buon Natale a tuti gli amici de "Il Cannocchiale"!




permalink | inviato da il 24/12/2006 alle 17:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


21 dicembre 2006

Morte di Piergiorgio Welby

Piergiorgio Welby è morto. Applaudiamo il ricordo della sua coraggiosa vita e l'anestesista di Cremona Mario Riccio, che ha esaudito con vera pietà la richiesta di una morte dignitosa da parte di un malato ormai inguaribile con la consapevolezza dell'indagine per omicidio colposo che è puntualmente scattata. 




permalink | inviato da il 21/12/2006 alle 19:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


19 dicembre 2006

I personaggi dell'anno

Visto che Time ha eletto personaggi dell'anno anche tutti noi blogger de "Il Cannocchiale", prendiamo questo riconoscimento come stimolo ad essere ancora più creativi e partecipativi nell'anno nuovo che sta per cominciare.




permalink | inviato da il 19/12/2006 alle 19:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


16 dicembre 2006

Non dimentichiamo Saviano

Roberto Saviano, autore di "Gomorra", libro- rivelazione della stagione (da leggere, è veramente molto bello), è salito alla ribalta delle cronache circa due mesi fa anche perchè è stato messo sotto protezione a causa delle minacce di morte ricevute da alcuni clan camorristici. Cerchiamo di non dimenticare uno dei pochi simboli forti di opposizione all'illegalità che la recente realtà italiana è riuscita a proporre. 




permalink | inviato da il 16/12/2006 alle 10:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


14 dicembre 2006

Colpa dei cantanti?

Giuliano Amato, ministro dell'Interno, ha criticato i cantanti napoletani neomelodici, rei a suo dire di sostenere nelle loro canzoni l'etica camorristica. Sarà anche vero, ma da chi ricopre un ruolo come il suo, mi aspetterei un' analisi più approfondita per il miglioramento del ruolo delle forze dell'ordine nel contesto napoletano, fattore che certamente non può da solo sconfiggere la camorra, ma che mi sembra più importante della presunta influenza di  alcuni cantanti popolari. 




permalink | inviato da il 14/12/2006 alle 12:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


13 dicembre 2006

Pregiudizio criminale

Ad Erba, in provincia di Como, una famiglia ed una vicina sono stati uccisi in modo barbaro nel palazo dove abitavano. I primi sospetti cadono sul padre di famiglia, tunisino, precedenti per spaccio e rapina, beneficiario dell'indulto, forse in forte disaccordo con la moglie e la sua famiglia negli ultimi tempi. Molti commentatori gridano all'ennesimo delitto dell'immigrato. Senonchè si scopre, dai tabulati telefonici che il sospetto colpevole era da giorni in patria, e in sua difesa si pronuncia il suocero, non presente in casa al momento della strage, nonostante il disaccordo con il genero. Ma gli inquirenti che hanno avvallato subito forti indizi di colpevolezza di un innocente, e gli xenofobi che hanno tratto da quest'accusa infondata ennesimo materale per le loro prediche, non potevano aspettare qualche conferma, prima di pronunciare una sentenza anticipata forse "comoda" per molti?     




permalink | inviato da il 13/12/2006 alle 12:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

sfoglia     dicembre       
 

 rubriche

Diario

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

Beppe Grillo
Marco Travaglio
Libera
Articolo 21
Ivan Scalfarotto
Oliviero Beha
Massimo Fini
Wikipedia

Blog letto 21130 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom